World Cup – Tutto è iniziato a Milano

Eh si, un’interessante novità. Dopo la prima tappa del Rookies’ a Modena, è toccato ai grandi passare a casa nostra per partecipare al primo contest ufficiale della stagione che sta iniziando.

Il 12 Novembre la prima sfida di big air tra i campioni del panorama professionistico è andata in scena all EXPerience Park costruito nella zona che ha ospitato EXPO.

20 atlete e 40 atleti si sono confrontati in uno scenario innovativo, in questa prima tappa su tre che prevede uno stop in Germania, a Moenchengladbach e uno in Canada, a Quebec City. Alla fine verrà assegnato un Super Star Trophy. Regole semplici, i migliori 10 e le migliori 6 si sfidano in una tripla run di cui due prove vengono conteggiate.

I punti valgono parecchio da subito ormai, perché tutti stanno già pensando alle qualificazioni per le Olimpiadi 2018.

Training day at FIS Snowboard Big Air World Cup Milano 2016 - the first stop of FIS Super Series | Photo: Mateusz Kielpinski (FIS)
Training day at FIS Snowboard Big Air World Cup Milano 2016 – the first stop of FIS Super Series | Photo: Mateusz Kielpinski (FIS)

I rider hanno saputo rendere accattivante questo spot cittadino e la gara è stata combattuta.

Le tre migliori sono state Hailey Langland (USA), Anna Gasser (AUT) e Sarka Pancochova (CZE).

fis-snowboard-big-air-world-cup-milan-2016-3-2

Sicuramente vedere la Langland sul podio, considerato che è una 2000 che ha già vinto, è una bella conferma.

Un po’ come è una conferma vedere il poco meno giovane Kleveland che va a staccare l’assegno più ciocciottello di questa prima tappa, seguito a nastro da Seppe Smits e Marc Mc Morris. Insomma, Marcus è partito bene ma dietro c’è gente che gliene da che è un piacere e arrivare davanti in fondo al Super Star Trophy così come alla Coppa si prospetta un giochino tutt’altro che semplice.

fis-snowboard-big-air-world-cup-milan-2016-2-2

 

Faro
Mi chiamano Faro e dicono tutti che non ci sia da aggiungere altro. Everybody call me Faro and and can assure there's nothing else to say. Vado in tavola come se non ci fosse un domani, ed in effetti il giorno dopo la sento tutta! I ride like there's no tomorrow and actually I feel a little that way the day after. Provarci sempre, mollare mai! Always try, never give up!

Similar Posts

Lascia un commento