You are here
Home > Uncategorized > X Games 2016 a Oslo!

X Games 2016 a Oslo!

Schermata-2015-10-21

ESPN e la norvegese TV2 riportano gli X Games in Europa con un evento a Oslo nel 2016

 

Per la prima volta un evento degli X Games ospiterà discipline sportive sia estive che invernali

 

Rivelate le discipline e gli atleti invitati

 

Schermata-2015-10-21-alle-14.51.31

Foto: Peter Morning/Snowboarder: Staale Sandbech 

 

Il prossimo inverno, ESPN (il principale fornitore di contenuti di sport d’azione e ideatore degli X Games), in collaborazione con TV2, la maggiore emittente commerciale norvegese, porterà gli X Games a Oslo, capitale della Norvegia, dal 24 al 28 febbraio 2016. ESPN e TV2 collaboreranno con la locale SAHR Concepts per organizzare la manifestazione multisportiva; l’accordo per portare gli X Games a Oslo è stato possibile grazie al sostegno dell’amministrazione cittadina. Gli X Games ospiteranno competizioni di snowboard, sci e skateboard; per la prima volta un evento degli X Games vedrà disputare nella stessa città competizioni internazionali di sport estivi e invernali.  Tra le discipline presenti, snowboard e sci big air (maschile e femminile), snowboard e sci superpipe (maschile e femminile) e skateboard street (maschile e femminile). Come in tutti gli eventi X Games, oltre alla competizione sportiva di livello mondiale, il sabato sera i giochi di Oslo ospiteranno un concerto di musicisti di fama internazionale nell’impianto di Toyen, mentre, durante tutto il fine settimana, si esibiranno musicisti locali. “Oslo diventerà la capitale internazionale degli sport invernali, e non vediamo l’ora di ospitare i migliori atleti del mondo nella nostra città a febbraio prossimo”, ha affermato Hallstein Bjercke, vicesindaco e assessore alla cultura e allo sviluppo industriale di Oslo.  “Sono certo che l’evento incoraggerà i giovani norvegesi a raggiungere le piste per indossare gli sci e saltare sulle tavole. Vogliamo che gli X Games mostrino il nuovo volto della Oslo sportiva e vorremmo presentare la nostra città come il miglior luogo al mondo per ospitare eventi culturali e sportivi in uno spazio raccolto.” Tim Reed, vicepresidente degli ESPN X Games, ha aggiunto: “Siamo felici di unire le forze con TV2 e SAHR Concepts e ringraziamo il Comune di Oslo per il supporto che ci ha permesso di trasformare in realtà l’organizzazione degli X Games.  Non vediamo l’ora di veder gareggiare alcuni dei migliori atleti al mondo in una città eccezionale e dinamica, con una grande tradizione negli sport invernali ed uno straordinario elenco di sportivi locali di grande livello.” “Apprezziamo molto l’entusiasmo e il coinvolgimento degli atleti”, ha affermato Jan Ove Årsaether, direttore della sezione notizie e sport di TV2. “A Oslo creeremo una festa dello sport in grado di attirare i giovani nei palazzetti e davanti alla TV. Siamo impazienti di vivere questo evento sportivo di primo piano.” Le competizioni di skateboard street daranno il via all’evento giovedì 25 febbraio all’interno dello Skur 13 warehouse, situato nella baia di Filipstad, in prossimità dei pittoreschi quartieri di Aker Brygge e Tjuvholmen. Sarà la prima volta che una competizione di skateboard di livello internazionale si terrà in Norvegia. Il percorso di skateboard street sarà costruito come struttura permanente che rimarrà a disposizione dei cittadini dopo gli X Games. Nyjah Huston, vincitore di dieci medaglie agli X Games, ha dichiarato: “Sono super carico per gli X Games di Oslo! Ho origini norvegesi e sarà, quindi, davvero entusiasmante andare lì per la prima volta!” Le competizioni di snowboard superpipe si terranno venerdì 26 febbraio all’Oslo Vinterpark, mentre gli eventi di snowboard e sci big air avranno luogo sabato 27 febbraio a Toyen. Gli X Games di Oslo si concluderanno domenica 28 febbraio con le competizioni di sci superpipe presso il Vinterpark.

Feb. 26 | Oslo Vinterpark
Feb. 27 | Toyen
Feb. 28 | Oslo Vinterpark

Snowboard superpipe (maschile e femminile)
Snowboard big air (maschile e femminile)
Sci superpipe (maschile e femminile)

Sci big air (maschile e femminile)

Performance musicale principale

Feb. 25 | Skur 13, baia di Filipstad
Skateboard street (maschile e femminile)

Sono stati inoltre annunciati i nomi di 48 degli atleti invitati, tra cui spiccano stelle internazionali degli sport d’azione. Gli altri atleti invitati saranno annunciati il 15 dicembre. “Abbiamo molti snowboarder eccezionali in Norvegia, quindi grandi eventi come gli X Games di Oslo sono molto importanti”, ha affermato Staale Sandbech, atleta di snowboard medagliato agli X Games e alle Olimpiadi. “Poter gareggiare nel mio sport, nel mio Paese, davanti alla famiglia e agli amici è un’emozione immensa”.

Schermata-2015-10-21-alle-15.05.00

 

Tra gli atleti invitati spiccano:

    • Ståle Sandbech (Rykkinn, Norvegia) Membro del dinamico gruppo di snowboarder norvegesi che ha dominato lo slopestyle, Sandbech ha recentemente aggiunto al suo palmarès una quarta medaglia agli X Games, vincendo l’argento nello snowboard slopestyle ad Aspen 2015. Argento olimpico in questa disciplina, Sandbech ha portato a casa il titolo assoluto agli Air + Style del 2015.
    • Iouri Podladtchikov (Zurigo, Svizzera)Famoso per aver realizzato il primo cab con cork doppio 1440 in una competizione, da lui rinominato “Yolo flip”, Podladtchikov ha vinto tre medaglie agli X Games di Aspen e tre agli X Games di Tignes, tra cui un oro nel 2010. Ha conquistato il bronzo agli X Games di Aspen 2015 e si è anche portato a casa il primo posto nell’halfpipe ai Burton European Open del 2015.  Oro olimpico nello snowboard halfpipe a Sochi 2014, Podladtchikov ha aperto la stagione 2015 con una vittoria ai Giochi invernali in Nuova Zelanda.
    • Kevin Rolland (La Plagne, Francia) – Leader della rivoluzione francese dell’halfpipe, Rolland ha vinto sei medaglie agli X Games di Aspen, incluso un argento agli X Games di quest’anno. Bronzo olimpico 2014 nello sci halfpipe, Rolland ha terminato la scorsa stagione vincendo il titolo assoluto halfpipe AFP e arrivando terzo nella classifica mondiale FIS. Ha aperto la stagione con una vittoria ai Giochi invernali 2015 in Nuova Zelanda.
    • James Woods (Sheffield, Gran Bretagna) – Il suo esordio da matricola agli X Games di Aspen 2013 ha fatto scalpore: dopo essersi qualificato primo per le finali di sci slopestyle, James Woods ha sorpreso tutti con il suo bronzo. Cresciuto sulle piste secche della Gran Bretagna, Woods è diventato uno degli sciatori di freestyle più famosi del suo Paese. Wood si è piazzato quinto sia alle Olimpiadi invernali del 2014 che agli X Games di Aspen 2015.
    • Nyjah Huston (Davis, California) – Detentore di 10 medaglie degli X Games, Huston ha vinto gli ultimi sei eventi di skateboard street degli X Games a cui ha partecipato. In questa stagione ha vinto l’oro agli X Games, si è classificato primo al Nike SB Pro Open e secondo nelle tappe della Street League Skateboarding di Los Angeles, New Jersey e Chicago. Questo mese ha aggiunto al suo palmarès la vittoria della Kimberly Diamond Cup.
    • Leticia Bufoni (San Paolo, Brasile) – Con sette medaglie agli X Games, tra cui tre ori, è una delle migliori skater al mondo. Pur essendosi classificata quarta nell’edizione 2015, Bufoni ha raggiunto un’incredibile striscia positiva agli X Games, salendo sul podio in sette eventi di skateboard street consecutivi. Recentemente ha vinto la prima competizione femminile di street della Street League Skateboarding tenutasi a Chicago.
    • Benoit Valentin ( La Plagne , Francia) – Valentin, giovane e talentuosa stella francese di SuperPipe, ha gareggiato agli X Games di Aspen tre volte, ottenendo come miglior risultato un quinto posto nel 2014. Con la squadra olimpica francese, Valentin è arrivato in finale anche a Sochi, classificandosi al 10 ° posto. Valentin ha, infine, concluso la scorsa stagione con una vittoria al Canadian Open.

 

Sending
User Review
0 (0 votes)

Similar Posts

Leave a Reply

Top